La Fondazione Munus è una ONLUS (Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale).

Le donazioni ad essa effettuate con qualsiasi mezzo di pagamento, ad esclusione di quelle per contanti, godono dei seguenti benefici fiscali, nei limiti e alle condizioni previste dalle vigenti normative e prassi.

Per le persone fisiche

  • sono deducibili dal proprio reddito per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato (art. 10 c. 1 lettera g) del D.P.R. 917/86)
  • sono detraibili dall’imposta lorda per un importo pari al 30% del loro ammontare fino ad un massimo di 30.000 € (art. 83 comma 1 D.lgs 117/2017 – Codice del Terzo Settore)
  • sono deducibili nel limite del 10% del proprio reddito personale o di impresa (art. 83 comma 2 D.lgs. 117/2017)

I benefici non sono cumulabili tra loro.

Ai fini di quanto previsto dalla vigente normativa, la Fondazione Munus dichiara di tenere scritture contabili complete e analitiche rappresentative dei fatti di gestione e redige entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio un apposito documento rappresentativo della situazione patrimoniale, economica e finanziaria.

 

– Per le aziende:

La donazione della tua azienda, oltre a sostenere un progetto di grande impatto per la comunità e comunicare l’immagine solidale della tua azienda all’esterno, è deducibile fiscalmente.

La fondazione MUNUS è una ONLUS (Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale).

Le donazioni a esso effettuate con qualsiasi mezzo di pagamento, a esclusione di quelle in contanti, godono dei seguenti benefici fiscali nei limiti e alle condizioni previste dalle vigenti normative e prassi:

Sono deducibili per un importo non superiore al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 c. 2 lettera a del D.P.R. 917/86)

Sono deducibili per un importo non superiore a 30.000 € o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 c. 2 lettera h del D.P.R. 917/86)

Sono deducibili nel limite del 10% del reddito dichiarato fino a un massimo di 70.000 € (art. 14 D.L. 35/2005)

I benefici non sono cumulabili tra loro.

– Come posso richiedere una ricevuta della mia donazione? Per usufruire delle detrazioni fiscali riservate alle erogazioni liberali verso una Onlus, la documentazione richiesta è la ricevuta del bonifico bancario o postale, oppure, in caso di pagamento con carta di credito, carta di debito o carta prepagata, l’estratto conto della banca o della società che gestisce tali carte. In caso di pagamento con assegno bancario o circolare ovvero nell’ipotesi in cui dalla ricevuta del pagamento effettuato con le modalità in precedenza definite non sia possibile individuare uno degli elementi richiesti occorre la ricevuta rilasciata dal beneficiario dalla quale risulti la modalità di pagamento utilizzata e il carattere di liberalità del pagamento. Quindi la ricevuta della Onlus è necessaria solo nel caso in cui non risulti il nome dell’associazione in favore del quale viene effettuato il versamento. Se necessario, puoi richiedere la ricevuta a centro.oncologico@fondazionemunus.it , specificando i tuoi dati (nome, cognome, email) e inviando la prova di donazione.

Ricordiamo che le donazioni in contanti non possono usufruire di detrazione fiscale, anche se accompagnate da ricevuta.

Condividi..